TREK E RUNNING

Tanti itinerari per le vostre passeggiate nelle Langhe e Roero

TREKKING E RUNNING

Escursioni tra le colline del Roero

Così come per la mountain bike anche per gli appassionati di trekking (hiking) il Belvedere di Montà offre un punto di partenza perfetto.

Dall’hotel in pochi metri si imboccano i principali sentieri che si sviluppano per oltre cento km di percorsi perfettamente segnalati.
Il Roero e in particolare Montà, sono attraversati da svariati tracciati pensati proprio per gli escursionisti: da sentieri corti e facili adatti alle famiglie ad altri molto più impegnativi che richiedono più giorni per poterli completare.

Tutti gli itinerari sono dotati di traccia GPX scaricabile gratuitamente dal sito web dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero.

Buona parte dei tracciati per il trekking sono tematici dotati di pannelli descrittivi e di audio e video guida che funge anche da comodo strumento per imparare a conoscere il territorio.
L’audio e video guida dei sentieri delle Rocche del Roero è una novità assoluta di questa stagione e regala un’esperienza di arricchimento culturale che trova pochissimi eguali in Italia.

Le escursioni tra le colline del Roero sono un’esperienza unica e avvincente. Per via del territorio molto vario e mai uguale potete attraversare zone boscose e umide, zone più aride e assolate, aree completamente coltivate a vigneto, ripidi calanchi scavati dall’erosione del terreno – le Rocche del Roero – e vallate sabbiose.

I borghi del Roero sono poi cosparsi da castelli – visita i castelli del Roero – e torri ancora abitati e spesso visitabili. Lungo gli itinerari si è soliti incontrare aziende agricole, cantine vinicole che ci accolgono volentieri per una visita alla cantina o per una simpatica degustazione di prodotti tipici.

Sentieri con partenza e arrivo da Montà

  • Sentiero dell’Apicoltura: attraverso l’habitat ideale per l’allevamento delle api, alla scoperta di antichi metodi di produzione del miele e dei ciabòt apiari, architetture rurali uniche in Europa.
    Lunghezza km 3.9 – durata: 1 ora 30 min – dislivello 150 mt – difficoltà E (escursionisti).
  • Sentiero del Castagno: un paradiso di contrasti, dalle colline coltivate a vigne e frutteti alle zone umide dei biotopi, attraverso castagneti storici e piloni votivi.
    Lunghezza km 9.2 – durata 3 ore 30 min – dislivello 180 mt – difficoltà EE (escursionisi esperti).
  • Sentiero Religioso: seguendo le orme degli antichi pellegrinaggi dal paese al Sacro Monte costruito in cima al colle, sui resti di un tempio pagano dedicato alla dea Diana.
    Lunghezza km 5.7 – durata 2 ore 15 min – dislivello 170 mt – difficoltà E (escursionisti).
  • Sentiero del Tartufo: lungo le piste ombrose dei trifolao, i cercatori del pregiato tartufo bianco delle Rocche, risalendo lungo vigne aggrappate ai terreni sabbiosi e costellate da ciabòt di tutte le forme.
    Lunghezza km 4.5 – durata 2 ore – dislivello 170 mt – difficoltà EE (escursionisti esperti).
  • Sentiero del Lupo: la via che serpeggia nell’antico bosco noto già ai tempi dei romani come silva popularis, lungo vallate di castagni secolari che fanno da sentinella alle borgate più isolate.
    Lunghezza km 7 – durata 2 ore 30 min – dislivello 140 mt – difficoltà E (escursionisti).

Sentieri che transitano da Montà

  • S1 il grande sentiero del Roero che attraversa tutti i Comuni delle affacciati sulle Rocche del Roero (da Cisterna d’Asti fino a alla città di Bra passando per Canale, Montà, S. Stefano Roero, Monteu Roero, Montaldo Roero, Baldissero d’Alba, Sommariva Perno e Pocapaglia). Quaranta chilometri di natura e borghi storici. L’S1 si presta ad essere percorso in 2 tappe. E’ possibile prenotare il servizio di trasporto bagagli, l’accompagnamento con guida naturalistica sia piedi che in mountain bike.
    Lunghezza km 50 – durata 10 ore – difficoltà EE (escursionisti esperti)

Bio Pic-Nic con le vostre passeggiate nel verde

Durante le vostre camminate sui sentieri del Roero potete portare con voi il comodo cesto con il Bio Pic-Nic che potrete consumare nel ciabot: una piccola costruzione rurale in aperta campagna o lungo il percorso nel punto che preferite.
Frittate, salami, formaggi, insalate e bagnetto verde: questi sono solo alcuni dei piatti semplici ma prelibati pronti da portare con voi.

I ciabòt sono piccole case rurali in aperta campagna, e avevano nel passato la funzione di sosta e riparo per i contadini impegnati al lavoro. Vi si tenevano gli attrezzi, avevano una raccolta acque e fungevano da riparo in caso di maltempo. Oggi alcuni di questi ciabòt posti in punti strategici, sono utilizzati in chiave turistica e grazie a particolari accordi permettono vivere un’esperienza d’altri tempi a contatto con la natura. Prenotazione del Bio Pic Nic nel Ciabot direttamente in hotel.

L’emozione della ricerca del tartufo bianco d’Alba

Assistere ad una ricerca del tartufo bianco d’Alba. Andare alla ricerca del tartufo con il trifolao (il cercatore di tartufi) insieme al suo tabui (l’inseparabile cane da tartufi) in un’avvincente passeggiata nel bosco.

La ricerca inizia con una piccola spiegazione generale su tutto il vasto mondo del tartufo: le diverse tipologie, le varie metodologie di ricerca, i metodi di addestramento e le normative in vigore.
Successivamente ci si addentra nella tartufaia: il territorio dove maturano i tartufi, e si assiste al lavoro congiunto del padrone con il cane.

Il mondo del tartufo è certamente ricco di suggestione e fascino. Il Roero e la Langa sono territori unici in cui cresce il tartufo bianco d’Alba rinomato ed apprezzato in tutto il mondo. Il tartufo delle Rocche del Roero è considerato uno dei migliori in quanto assume una forma più arrotondata grazie alla natura sabbiosa dei terreni che ne permette una facile pulitura ed è il più amato dagli chef.

Palestra all’aria aperta “Green Gym”

Tutti i mercoledì sera di giugno e luglio a Montà presso il Centro Outdoor Valle delle Rocche – Bjt park: sessioni di attività all’aperto adatte a tutti.

Fitness gym nel verde